Zuppa di Verdura stagionale: Gennaio.

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

zuppona-di-gennaio
E’ da qualche giorno che mi sto abbuffando di zuppa di verdure e oggi faccio replica.
Il motivo per cui mi sto nutrendo solo di zuppa di vegetali e’ che sembro avere molta piu’ energia del solito, nel senso che sono leggero e mi muovo bene in casa, non sto facendo alcuna attivita’ fisica a parte un pochino di stretching quindi tante calorie sono da evitare.

La ricetta che scrivo oggi e’ quella che ho gia’ scritto non molto tempo fa, ma oggi ci scrivo qualcosa di piu’ dal punto di vista del procedimento, sono cosettine piccole che vengono solo dal fare la zuppa tutti i giorni per quindici giorni di fila, e poi vanno dimenticate, quindi scrivo qui.

Allora, si comincia la sera prima con il mettere a bagno tutta la roba secca che avete:
mail, orzo, ceci, fagioli, fagiolini, lenticchie, qualche fava.. insomma tutto quello che avete di secco lo mettete a bagno in acqua, meglio se calda.
Potete mischiare tutto assieme, non importa se i fagioli abbisognano di piu’ delle lenticchie a cucinare.

Il giorno dopo, smuovete un po’ e sciacquate. A questo punto si sminuzza tutto assieme, io uso un frullatore ad immersione.

Attenzione per andare bene, frullate anche tutto il condimento, cosi’ si amalgama bene.
E frullate anche i pomodori pelati.
Il condimento e’ quello ceh volete voi, io ho del basilico sotto sale, che frullo con un po’ del suo sale, poi uso curcuma, un poco di preparato per pasta “aglio olio peperoncino”, mezzo dado di brodo vegetale, un peperoncino piccante.

Il motivo del frullare, oltre che a rendere la zuppa un pochino piu’ densa, oltre ad amalgamare bene tutti i sapori, e’ anche utile per regolare la cottura dei fagioli e del mais, che di solito sono molto piu’ duri del resto.. macinando tutto assieme si cucinano molto prima.

Quindi, si prende la pentola a pressione e la si mette sul fuoco da vuota a scaldarsi bene, a parte si sbuccia una cipolla o due’ la si taglia a cubetti non troppo piccoli e poi si mette in pentola con dell’olio a fuoco medio con coperchio per qualch minuto, mescolando tenendo coperchio e muovendo tutta la pentola (non scoperchiare tiene temperatura costante).

quando cipolla si e’ abbiondita si unisce tutto il resto e cioe’ tre cose: il risultato dello sminuzzamento + i vari vegetali freschi, tagliati a pezzi grossi: carote/verza/cavolo/costa d’argento/cavoletti bruxelles/patate.
Volendo ci si aggiunge un pochino di riso.

Riempite di acqua abbondante, mescolate, chiudete e portate in pressione, cucinate a pressione (con il fischio) per 5 minuti, poi spegnete e lasciate riposare: sta ancora cucinando molto velocemente e continuera’ a farlo per almeno 45 minuti da quando avete spento il gas.

Attenzione, il fuoco deve essere basso e se possibile bisogna mescolare delicatamente, senza togliere il coperchio, prendendo pentola con i due manici e scuotendola con un movimento rotatorio affinc’ si faccia girare il contenuto..si proprio cosi’ e funziona!
Se non si sta attenti, il denso provocato dal frullare mais/ceci/lenticchie ecc si deposita sul fondo e poi si attacca alla pentola.
Per ovviare ancora di piu’ questo problema, riducete la quantita’ ad un pugno o due.

Prima di servire aggiungete un cucciaio di olio d’oliva per porzione..


Per piacere facci un favore: clicca il mi piace! Grazie a chi lo fa! CiaooHei tu, ciao! Ci fai un favore grandissimo? Se ti e' piaciuta la ricetta, potresti schiacciare il 'mi piace/Like' ? Ci aiuteresti un bel po'! Grazie, ciao ciaooo :)

I commenti sono chiusi