Carciofini crudi in insalata con le olive!

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

I carciofi crudi preveniscono il collasso cardiocircolatorio

Insalatina di carciofi crudi e olive

Mese di Aprile, il contadino aveva una cassetta di carciofini piccoli, a 0,40 centesimi.. tutta la cassetta per un euro e settanta, erano un poco raggrinziti ma come non approfittarne?
Uno dei vari modi per mangiarli? Crudi naturalmente. In questo modo manterranno tutte le loro proprieta’ intatte, a parte che se ne mangiate una decina vi fanno proprio passare la fame e quindi se quel piatto di pasta oggi non lo si mangia, ci si sente piu’ snelli, ma il motivo principale per mangiarlo crudo, e’ perche’ e’ piu’ buono, poi il fatto che aiuta ad eliminare trigliceridi e colesterolo, prevenendo infarti cardiocircolatori, e’ un bonus!
Preparazione: si prendono i carciofi, si eliminano le foglie esterne, quelle piu’ dure, poi si tagliano le punte, che anche loro sono durette.
Poi si tagliano a spicchi per il lungo, piu’ fini sono gli spicchi piu’ la marinatura sara’ efficace e naturalmente sara’ piu’ facile mangiarle specialmente se avete lasciato qualche foglia esterna di troppo al fine di aumentare la fibra (aherm, piu’ fibra si mangia, piu’ si pulisce l’intestino e meno stitici si e’ ma soprattutto lo stomaco si riempie, il senso di fame passa e di calorie non se n’e mangiate!).
Poi si taglia a cubetti piccoli un limone, dopo averlo accuratamente lavato. Se non volete mangiare la buccia, potete solamente spremercelo il limone, ma attenti che la buccia del limone contiene un mucchio di bonta’, per non parlare del discorso FIBRA = no stiticita’.
Si mette il tutto nel vassoietto delle carote. Perche’ il vassoietto delle carote? 1) bisogna riciclare e 2) la misura del vassoietto delle carote e’ perfetta come porzione per un insalata e 3) in frigo ci sta benissimo 4) Costa zero e noi che siamo furbi li spendiamo meglio, i nostri soldi.
Aggiungere delle olive sott’olio, e dell’aglio tagilato a pezzettini molto piccoli, o se avete della pasta d’aglio, potete usare quella, ha un gusto meno forte ed e’ piu’ ricca di fibra. A proposito, continuo a menzionare la fibra, mi sono venuti in mente quelli che lavorano per poi spendere i soldi comperandosi la fibra in farmacia, perche’ sono stitici e il dottore gli ha consigliato fibra. non siate come loro, non siate stitici e mangiate fibra, invece di scartarla.
Quindi si aggiunge un pochino di aceto, io uso aceto riciclato dai vasetti dei peperoncini verdi, quindi e’ un pochino piccante ed e’ un aceto dal sapore un tantino smorzato.
Poi si affetta del basilico, io qui uso fiori di basilico secchi e foglie di basilico messe via sotto sale.
Quando preparate questa marinata, pensate alla bruschetta e non potete sbagliare.
Un pochino di origano e un tocco di olio di colza.
Riciclare il contenitore delle carote significa che non dovete comperare un contenitore apposta.

Il contenitore delle carote e’ della misura perfetta per l’insalata di una persona


Mischiate il tutto, inbustate in una busta biodegradabile, di quelle che portate a casa dal supermercato quando comperate.. il cavolo verza o i cetrioli sfusi, e mettete in frigo per qualche tempo.
Mangiatene tanti!


Per piacere facci un favore: clicca il mi piace! Grazie a chi lo fa! CiaooHei tu, ciao! Ci fai un favore grandissimo? Se ti e' piaciuta la ricetta, potresti schiacciare il 'mi piace/Like' ? Ci aiuteresti un bel po'! Grazie, ciao ciaooo :)

I commenti sono chiusi

Altre ricette nella categoria "Bruschetta"