Pronti a mettere via i Pomodori?

Digg This
Reddit This
Stumble Now!
Buzz This
Vote on DZone
Share on Facebook
Bookmark this on Delicious
Kick It on DotNetKicks.com
Shout it
Share on LinkedIn
Bookmark this on Technorati
Post on Twitter
Google Buzz (aka. Google Reader)

Con questa paginetta cerchero’ di spiegare come si mette via il
Pomodoro, al fine di averlo per tutto l’inverno fino alla stagione del
nuovo raccolto.

Naturalmente non useremo ne’ conservanti ne’ aggiungeremo sale o
alcun ingrediente. Prima di tutto, vi servono dei Pomodori appena
raccolti dall’orto!

Lavateli bene, tagliateli a pezzetti e metteteli in pentola a fuoco
medio per un po’.

Non devono essere troppo cotti ma neanche troppo poco, fate in maniera
di fare evaporare un po’ di acqua. Dopo una decina di minuti di
bollitura, sminuzzateli con la macchinetta.

Come si vede qui sopra, mia mamma preferisce usare la macchinetta a mano
perche’ cosi puo’ eliminare un po’ di pellicina, io sarei piu’ pigro e
userei un tritatutto anche perche’ la fibra della pellicina e’ fibra che
io ritengo utile per una buona digestione, ma lei dice che un po ce ne
lascia anche cosi’ ma non troppa.
Fate un po’ voi.

Questo e’ il
risultato, cioe’ i pomodori bolliti per una decina di minuti, sminuzzati
e privati di un po’ di pellicine:

A questo punto, prendete le bottiglie che avete lavato e asciugato in
precedenza

e riempitele di passata di pomodoro.

La passata deve essere molto calda,
se mettete passata fredda le bottiglie si romperanno durante il processo
di sterilizzamento.

Munitevi della macchinetta per i tappi, ne avete
una vero?

Quelle di questo tipo sono le uniche che funzionano bene:

Dopo avere messo il tappo, vi ritrovate con la bottiglia piena di
passata da sterilizzare:


Adesso prendete delle calze di cotone (meglio se pulite!) e metteteci
dentro le bottiglie, una per calza, cosi’:

noi usiamo le calze “dispari” cioe’ quelle che non sono piu’ accoppiate
tra di loro.

Adesso mettete le bottiglie che avete incalzato in un
recipiente pieno d’acqua, ma prima mettete uno straccio sul fondo del
recipiente.
Nota: tanti le calze non le usano, potete provare a non usarle se volete,
ma a noi ci si rompe sempre qualche bottiglia..

Per questo lavoro, vi serve una bella pentolona che tenga tante
bottiglie

Portare all’ebollizione e lasciate bollire a fuoco basso per una ventina
di minuti, poi spegnete e lasciate riposare fino all’indomani mattina o
fin quando completamente freddo.


A questo punto, asciugate le bottiglie, mettetele in una cassetta e
portatevele in dispensa, pronte all’uso!

Noi le teniamo nel retro di un garage, a temperatura ambiente, non
riscaldato durante l’inverno.


Per piacere facci un favore: clicca il mi piace! Grazie a chi lo fa! CiaooHei tu, ciao! Ci fai un favore grandissimo? Se ti e' piaciuta la ricetta, potresti schiacciare il 'mi piace/Like' ? Ci aiuteresti un bel po'! Grazie, ciao ciaooo :)

I commenti sono chiusi